Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«God save the King»: come cambia l’inno nazionale del Regno Unito dopo la morte di Elisabetta II

L’inno sarà declamato pubblicamente in via ufficiale durante la proclamazione

L’inno nazionale del Regno Unito cambia dopo la morte di Elisabetta II. Visto che il nuovo re è Carlo d’Inghilterra, la parola “Queen” sarà sostituita da “King” e tutti i pronomi saranno declinati al maschile. L’inno sarà declamato pubblicamente in via ufficiale durante la proclamazione. Il Guardian ha pubblicato un video che mostra la folla che si è riunita ieri sera davanti a Buckingham Palace proprio per cantare le due versioni dell’inno. La prima per dire addio alla regina, la seconda per salutare il nuovo re. L’inno si suona dal 1744 e viene adottato anche da alcune nazioni del Commonwealth e dai territori inglese oltreoceano. L’ultima volta che venne suonato «God save the King» fu nel 1951 in occasione di un incontro amichevole di calcio tra Inghilterra – Austria. A regnare era Giorgio VI che morì nel febbraio successivo. Dal 1952 ai giorni nostri si suona «God Save The Queen».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: