Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’omaggio di Camilla a Elisabetta II: «Una donna sola che ha saputo ritagliarsi il suo ruolo in un mondo dominato dagli uomini»

La regina consorte: «Non c’erano primi ministri o presidenti donna, era l’unica»

La regina consorte Camilla ha reso omaggio a Elisabetta II. Ricordandone i «grandi occhi blu» e il sorriso «indimenticabile», la defunta sovrana è stata ricordata come una «donna sola» che ha dovuto «ritagliarsi il proprio ruolo» in un mondo dominato dagli uomini. Sono alcuni estratti del primo discorso della nuova Regina Consorte dopo la morte di Elisabetta II, avvenuta lo scorso 8 settembre, all’età di 96 anni. Un discorso che verrà trasmesso integralmente dalla oggi, 18 settembre, prima di un minuto di silenzio che verrà osservato in tutto il Regno Unito alle ore 20. «Deve essere stato molto difficile per lei essere una donna sola – ha rimarcato la moglie di re Carlo III -, non ci sono stati primi ministri o presidenti donna. Era l’unica, quindi credo che si sia ritagliata il suo ruolo».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: