Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

E Draghi scoppia a ridere a New York quando gli dicono che deve rimanere un “fattore di stabilità” per l’Italia – Il video

Il siparietto con il rabbino Schneier durante la premiazione della Appeal of Conscience Foundation

Durante la cerimonia di consegna del premio “Statista dell’anno” a New York il presidente del Consiglio Mario Draghi è stato protagonista di un divertente siparietto con il rabbino Arthur Schneier, fondatore e presidente della Appeal of Conscience Foundation e sopravvissuto all’Olocausto. Schneier mostra il premio e gli dice che il premier italiano è in grado di comprendere il mondo: «Non sei soltanto dotato di saggezza nel cuore, ma sei anche un grande difensore non solo del tuo paese ma anche dell’Unione Europea, delle sue relazioni con gli Stati Uniti e dell’umanità». A quel punto il premier comincia a girarsi verso la giuria e a sorridere. Il clou arriva subito dopo: «Ci aspettiamo con ansia che tu rimanga un fattore di quella stabilità di cui l’Italia ha bisogno». E a quel punto Draghi scoppia a ridere.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: