Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO DonbassLymanRussiaTvUcrainaVideo

Russia, il deputato disconnesso in diretta dalla tv russa mentre denuncia «un sistema di bugie» dietro la conquista di Lyman – Il video

Gurulyov è stato poi ricollegato, ma non ha più approfondito la questione delle menzogne

«Com’è potuto succedere?». È questa la domanda di un cronista russo ad Andrey Gurulyov, ex vice comandante del distretto militare meridionale della Russia e deputato della Duma, in merito alla rivendicazione ucraina su Lyman in cui fa notare che da diversi mesi le truppe di Putin «non solo non stanno avanzando, ma si stanno ritirando». Kiev ha, infatti, riconquistato Lyman, la città nella regione del Donetsk dalla quale Mosca ha poi confermato il ritiro. «Non riesco a spiegarmelo», è la prima risposta di Gurulyov, che ha poi attaccato il sistema politico che governa e gestisce la situazione militare. «Non riesco a capire perché dopo tutto questo tempo non sono stati in grado di valutare accuratamente la situazione, perché non abbiano deciso di rinforzare il gruppo che ha difeso Lyman». Poi ha incolpato di bugie il sistema: «Il problema è la consegna costante di un buon rapporto che è nella realtà una bugia costante». E ancora: «Questo sistema non va dal basso verso l’alto ma dall’alto verso il basso», stava spiegando quando è stato disconnesso. In diversi hanno denunciato sui social l’evento. Tra questi la giornalista del Daily Beast Julia Davis che ha poi sottolineato come Gurulyov sia stato poi ricollegato, ma che non ha più approfondito la questione delle menzogne.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: