Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Il giornalista della BBC Jeremy Bowen non fingeva di stare al riparo in Ucraina davanti a una donna con le buste della spesa

Circola un’immagine dove si insinua che il giornalista britannico non si trovi in una situazione rischiosa, ma il servizio della BBC smentisce la narrazione

Circola un’immagine che ritrae il giornalista della BBC Jeremy Bowen dove viene accusato di fingere una situazione di pericolo durante un suo servizio in Ucraina. Secondo i post diffusi sui social, da Facebook a Twitter, fingerebbe di essere sotto attacco davanti allo sguardo perplesso di una donna con le buste della spesa. I post non riportano la data dell’evento, così come il luogo, necessari per ricostruire la reale situazione dell’immagine.

Per chi ha fretta

  • Secondo diversi utenti, il giornalista della BBC starebbe fingendo di essere sotto attacco.
  • Il servizio era stato pubblicato il 6 marzo 2022 sul sito della BBC.
  • Il servizio è stato realizzato con le riprese fatte nella città di Irpin, in quel periodo sotto attacco da parte dei russi.
  • La scena è stata ripresa davanti al ponte diventato simbolo della fuga degli ucraini dalla città.
  • La donna con la borsa, in questo caso, stava scappando dalla città e non si stava affatto recando a fare la spesa.
  • Nel servizio della BBC vengono mostrate le scene dei bombardamenti e dei morti causati da questi.
  • L’immagine con Jeremy Bowen viene ripresa da uno spezzone del servizio, dove si sentono chiaramente i suoni delle esplosioni dovute ai bombardamenti.

Analisi

Uno dei post più diffusi, con oltre 800 condivisioni in appena 22 ore dalla pubblicazione, afferma quanto segue:

LO STATO DEL GIORNALISMO OCCIDENTALE

L’inviato in Ucraina della BBC, Jeremy Bowen, mentre finge di essere sotto attacco davanti allo sguardo perplesso di una donna con le buste della spesa

Testi simili compaiono anche via Twitter:

In primo piano potete notare un giornalista della BBC che finge di essere sotto attacco in Ucraina. Sullo sfondo una donna con le buste della spesa che sembra chiedersi: “Ma che cazzo fa ‘sto coglione?”

Il giornalista italiano Matteo Gracis pubblica, il 6 ottobre 2022, un post dove diffonde insinuazioni sul giornalista britannico. Il suo post ottiene, in circa 3 ore, oltre 900 condivisioni Facebook.

Questo è Jeremy Bowen, inviato della BBC in Ucraina. Un vero professionista dell’informazione. Mostra il duro lavoro di un giornalista durante un attacco aereo. La signora alle sue spalle con le buste della spesa invece è fake. Sicuramente qualche complottista l’avrà aggiunta con photoshop.

L’utente Maurizio pone la seguente domanda: «Siamo proprio sicuri che questi giornalisti sappiano davvero dov’è il vero fronte di guerra??… RIDICOLI e IMBARAZZANTI… NON CI SI PUÒ FIDARE DI NESSUNO!!…».

Secondo l’utente Jacopo la donna sarebbe tranquilla e guarderebbe divertita il giornalista:

Jeremy Bowen, reporter BBC, finge di essere in prima linea mentre una donna, tranquilla con la sua spesa, lo guarda divertita

La donna stava facendo la spesa?

Partiamo subito da un particolare visibile dalla stessa foto, la presunta “busta della spesa”. La signora non si trovava in una situazione di tranquillità, non stava andando a casa o in qualche negozio, ma stava scappando dalla sua stessa città. Il ponte sullo sfondo è quello di Irpin, noto attraverso la seguente foto trattata da Open Fact-checking in un articolo dell’otto marzo 2022:

A quando risale il servizio?

Il servizio del giornalista della BBC Jeremy Bowen è stato pubblicato il 6 marzo 2022 sul sito dell’emittente britannica.

Lo stesso giorno viene ricordato per il bombardamento di Irpin da parte dei russi, come testimoniato dai video e dalle fotografie dei corpi in una delle strade percorse dagli ucraini per scappare.

Lo stesso servizio della BBC riporta l’accaduto, mostrando il video dell’esplosione e i corpi della famiglia uccisa da un ordigno lanciato dai russi. Dove è successo esattamente? Questa famiglia si trovava nell’area oltre al ponte (nell’immagine sotto riportata in alto a sinistra), in un incrocio di fronte a una chiesa (riquadro rosso in basso nell’immagine) in direzione Kiev.

Il servizio completo della BBC

Riportiamo di seguito il video del servizio pubblicato dalla BBC, dove fin da subito è possibile vedere i civili che scappano e si mettono al riparo mentre la città viene colpita. Ci sono diverse riprese dove vengono mostrate scene simili. Nel momento in cui compare la scena del giornalista Jeremy Bowen è possibile udire i bombardamenti.

Conclusioni

L’immagine diffusa riguarda un singolo fotogramma di un lungo servizio della BBC sui civili in fuga da Irpin, dove si sono registrati nella giornata della pubblicazione dello stesso diversi bombardamenti e morti. Il giornalista britannico si trovava di fronte al ponte abbattuto di Irpin, luogo dove la popolazione locale cercava di superare per scappare dalla città. Tra queste persone c’era anche la donna ripresa con la presunta “borsa della spesa”. Jeremy Bowen non stava fingendo, non era l’unico giornalista e protagonista del servizio che si metteva al riparo da eventuali bombardamenti, udibili durante l’intervento dello stesso Bowen davanti alla telecamera.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: