Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Calenda contro Paolo Scaroni ministro dell’Energia: «È come l’a.d. di Gazprom, Meloni eviti»

Il leader di Azione contro l’ex a.d. di Enel ed Eni

Oggi il totoministri dei giornali punta Paolo Scaroni. L’attuale presidente del Milan è stato amministratore delegato di Eni ed Enel dal 2002 al 2014. E quindi il suo nome viene indicato come probabile ministro dell’Energia. Ma uno stop alla nomina arriva dal leader di Azione Carlo Calenda. Il quale su Twitter ha scritto che Scaroni «è il maggior responsabile insieme a Berlusconi della nostra dipendenza dal gas russo. Nominarlo Ministro dell’Energia equivarrebbe a metterci l’Ad di Gazprom». Infine l’appello a Giorgia Meloni: «Evitiamo».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: