Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Attacco alla città russa Belgorod, colpita una centrale elettrica al confine con l’Ucraina – Il video

L’incendio scoppiato nella centrale elettrica ha mandato in blackout una parte della città russa

Nuovo attacco sulla città russa di Belgorod, al confine con l’Ucraina. Come riporta l’Ukrainska pravda, sarebbe andata a fuoco una centrale elettrica. Il governatore della regione russa, Vyacheslav Gladkov ha riferito che si sono sentite diverse esplosioni in più zone. Una parte della città è rimasta in blackout, ha spiegato Gladkov «dopo il bombardamento di una sottostazione da 110 kw che ha preso fuoco».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: