Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«L’Inter è in vendita», l’indiscrezione del Financial Times: Suning cerca nuovo azionista

Secondo il quotidiano finanziario britannico il colosso cinese sarebbe alla ricerca di un potenziale acquirente, mentre nelle casse del club sarebbero stati versati altri 100 milioni per ripianare le perdine in bilancio

I vertici dell’Inter avrebbero dato incarico a Goldman Sachs e Raine Group per la ricerca di potenziali acquirenti. Secondo il Financial Times, la proprietà di Suning avrebbe affidato l’incarico da alcuni giorni, come riferiscono fonti informate sull’operazione. Il quotidiano finanziario britannico non è riuscito a ottenere alcun commento dalle banche d’affari coinvolte. Ma ha aggiunto che Suning sarebbe pronto a versare altri 100 milioni di euro nelle casse della società per ripianare le perdite dell’ultimo bilancio e avrebbe avviato la ricerca di un acquirente per una quota del club nerazzurro. Si potrebbe così chiudere l’era iniziata nel 2016, quando il gruppo Suning, di proprietà del cinese Zhang Jindong, aveva acquistato l’Inter da Erick Thohir e Massimo Moratti. A guidare il club da allora è Steven Zhang, figlio del fondatore del colosso cinese. «È una situazione che passa sopra la mia testa – ha commentato l’Ad interista Beppe Marotta – la proprietà è molto vicina alla squadra e al club, ha sempre adempiuto ai propri obblighi finanziari e quindi siamo una società a posto nei pagamenti. La famiglia Zhang ha profuso nella propria gestione centinaia e centinaia di migliaia di euro».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: