Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bari, 19 arresti per voto di scambio: il presidente del Foggia Calcio e la consigliera comunale di Italia popolare ai domiciliari

L’inchiesta riguarda un presunto scambio elettorale per le elezioni amministrative di Bari e di Valenzano del 2019

Questa mattina, 26 ottobre, state arrestate 19 persone tra le province di Bari, Taranto e Palermo per l’accusa dei reati di scambio elettorale politico-mafioso e associazione mafiosa. 17 in carcere e 2 gli arresti domiciliari. Questi ultimi sono Francesca Ferri, consigliera comunale di Bari per Italia Popolare e Nicola Canonico, imprenditore e presidente del Foggia calcio, in passato consigliere pugliese e comunale a Bari. Tra i diversi capi di imputazione vi è anche l’associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’inchiesta riguarda un presunto scambio elettorale per le elezioni amministrative di Bari e di Valenzano del 2019. Ferri è stata eletta nel 2019 in consiglio comunale, nel quale è capogruppo di Italia Popolare. Come riporta Il Fatto Quotidiano, dopo l’ingresso in Azione degli ex emilianisti di Puglia popolare, Ferri ha partecipato alla campagna elettorale dei candidati di Calenda e Renzi. È considerata il braccio destro di Massimo Cassano di Puglia popolare. Spesso è stata ritratta in fotografie assieme a Mara Carfagna, capolista di Azione e Italia Viva nei quattro listini proporzionali pugliesi e poi eletta a Montecitorio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: