Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Witchtek 2K22, il rave di Halloween a Modena: Piantedosi ordina lo sgombero ma la festa continua – Il video

Musica e balli sono andati avanti tutta la notte, le persone sono arrivate con camper e auto e l’intenzione è quella di rimanere fino a martedì

«Stiamo lavorando per superare la situazione con equilibrio e responsabilità», così il prefetto di Modena Alessandra Camporota ad Ansa parlando del rave party che è in corso da ieri sera, 29 ottobre, in un capannone nella zona nord della città, non lontano dal casello autostradale dell’A1. Il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha dato mandato al prefetto di Modena e al capo della Polizia di adottare, raccordandosi con l’Autorità giudiziaria, ogni iniziativa per interrompere il rave party e liberare l’area al più presto. Ma la festa per ora continua e il prefetto Camporota parla di «equilibrio» nelle procedure di sgombero. Migliaia di persone tra cui molti stranieri hanno raggiunto tra la serata di ieri e la notte il capannone abbandonato in via Marino dove si è tenuto un grande rave party di Halloween. L’evento Witchtek 2K22 è stato segnalato ieri sera da polizia e carabinieri che hanno monitorato la situazione. Si sta tenendo in un capannone in zona Cittanova, vicino al supermercato Grandemilia. Le prime stime parlano di 3 mila persone presenti. Per motivi di sicurezza sono state chiuse anche uscite autostradali sull’A22 a Carpi e Campogalliano, Modena Nord e Sud in A1.


L’ordine al prefetto

Musica e balli sono andati avanti tutta la notte, le persone sono arrivate con camper e auto e l’intenzione è quella di rimanere fino a martedì. Già domani Piantedosi porterà in Cdm, per un primo esame, una serie di misure normative per dare nuovi e più efficaci strumenti di prevenzione e intervento rispetto a casi del genere. Intanto la festa continua. L’agenzia di stampa Ansa scrive che intorno all’edificio c’è un continuo viavai di ragazzi che entrano ed escono, mentre nei pressi la zona è sorvegliata da polizia e carabinieri, circa duecento persone. Dall’interno continua a diffondersi musica techno.


I preparativi di ieri

Su Facebook c’è chi ha segnalato l’evento nelle scorse ore, quando la location non era ancora ufficiale: «Stasera le crew si riuniranno per darvi ciò che vi è stato promesso. Durante tutta la giornata verranno date delle indicazioni, seguitele. Quando uscirà la posizione sarà necessario essere tutti in un raggio ristretto. Abbiamo voglia di combattere per ciò in cui tutti noi crediamo abbiamo bisogno che ognuno faccia la propria parte. State attenti a Biella, stanno fermando camion francesi e li scortano fuori regione! Stanno girando vari comunicati fake….diffidate da indicazioni non ufficiali». Sui social network circolano anche diversi video delle scorse edizioni, come quello che vi mostriamo.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: