Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus: cala Rt medio, stabile l’incidenza settimanale. Nessuna regione a «rischio alto» – Il monitoraggio Iss

Anche i ricoveri in discesa. Dodici regioni hanno un’allerta di resilienza

307 casi di Covid ogni 100mila abitanti: questa l’incidenza settimanale a livello nazionale registrata tra il 4 e il 10 novembre 2022, secondo quanto riporta il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sul Covid-19. Un dato che fotografa una sostanziale stabilità rispetto alla settimana precedente (dal 28 ottobre al 3 novembre), quando i contagi risultavano 283 ogni 100mila abitanti. L’indice di contagio Rt medio, calcolato sui casi sintomatici, risulta invece diminuito: dal 19 ottobre al 1° novembre 2022 si è attestato allo 0.83, al di sotto della soglia epidemica dell’unità. Una riduzione rispetto ai sette giorni precedenti, che lo vedeva a 0.95. Nessuna regione d’Italia risulta a rischio alto, secondo i criteri del dm risalente al 30 aprile 2020: 4 vengono classificate a rischio moderato, mentre 17 a rischio basso. «Dodici Regioni riportano almeno una allerta di resilienza. Due Regioni riportano molteplici allerte di resilienza», precisa inoltre il report. Dati incoraggianti provengono anche dagli ospedali italiani, dove l’occupazione complessiva dei posti letto da parte di pazienti Covid risulta diminuita sia nei reparti di terapia intensiva che in quelli di area non critica. Nel primo caso, si passa dal 2,4% (rilevazione giornaliera del Ministero della Salute al 3 novembre) al 2,0% (rilevazione al 10 novembre). Nel secondo, si passa da un tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale del 10,4% (rilevato il 3 novembre) al 10% (rilevazione al 10 novembre).


Continua a leggere su Open


Leggi anche: