Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Memo Remigi, Jessica Morlacchi: «Gli voglio bene come fosse mio nonno, non lo denuncerò»

La cantante ha rilasciato un’intervista a Diva e donna: «Penso abbia avuto un momento di confusione, è l’unica spiegazione che riesco a darmi»

Prima le mani fuori posto in tv, poi lo stupore per la reazione, l’allontanamento dal programma e il maldestro tentativo di chiedere scusa. Non c’era riuscito da solo Memo Remigi a mettere fine alle polemiche per il palpeggiamento davanti alle telecamere della collega Jessica Morlacchi. L’ha dovuto fare lei, con un’intervista a Diva e donna, in cui parla del suo rapporto con il conduttore tv, provando a sgonfiare quanto accaduto tra loro due ma condannando il gesto in sé, che – sottolinea Morlacchi – è sbagliato e non va sminuito. «Penso abbia avuto un momento di confusione, è l’unica spiegazione che riesco a darmi», ha spiegato la cantante, «in molti mi hanno detto che avrei dovuto denunciarlo ma non lo farò. Gli voglio bene come se fosse mio nonno». Morlacchi aggiunge di non aver avuto nessun problema con Remigi, 84 anni, nei due anni di lavoro al programma Rai Oggi è un altro giorno, fino all’incidente delle settimane scorse. «Non ho idea di che cosa gli sia venuto in mente in quel momento», ha detto nell’intervista, «penso che sia proprio vero che a una certa età si perdano i freni inibitori e si torni un po’ bambini. È l’unica spiegazione che riesco a darmi».


Foto di copertina: ANSA/FABIO FRUSTACI


Continua a leggere su Open

Leggi anche: