Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! La foto della lattina di birra camuffata da Coca Cola non è stata scattata durante la Coppa del Mondo in Qatar

La foto risale a giugno 2022 e non si conosce il luogo dello scatto

La Coppa del Mondo di calcio 2022 si svolge in Qatar, dove le autorità si sono espressamente dichiarate contrarie al consumo di alcolici durante le partite a tal punto da vietarne la vendita negli stadi, provocando le contestazioni degli sponsor della FIFA. Secondo alcune foto diffuse online, i tifosi inglesi avrebbero camuffato le proprie lattine di birra con una “cover” della Coca Cola. Si tratta di una storia falsa.

Per chi ha fretta

  • La foto è stata largamente condivisa il 20 novembre 2022 facendo intendere che sia collegabile alle restrizioni in Qatar.
  • Lo scatto era stato pubblicato a giugno 2022, diversi mesi prima, in un luogo non precisato.
  • La “cover” esiste, ma il costo risulterebbe eccessivo per una singola lattina di birra da bere durante il Mondiale in Qatar.

Analisi

La foto circola per sostenere che i tifosi inglesi si sarebbero organizzati con questa particolare “cover” per farla franca in Qatar durante il Mondiale:

Mondiali in Qatar ed il divieto assoluto di bere birra. I tifosi inglesi si sono organizzati così…

La foto è stata pubblicata da diverse testate giornalistiche sia inglesi che italiane, tutte per sostenere che un tifoso avrebbe proposto tale soluzione. «La geniale trovata di un supporter nel paese arabo» scrive, ad esempio, Il Mattino.

La diffusione della foto

La foto è stata recentemente condivisa dall’account Twitter @nocontextfooty il 20 novembre 2022, proprio a ridosso dell’inizio della competizione e senza alcun commento.

A svelare la reale origine della foto è un sito chiamato Misbar.com in un articolo del 21 novembre 2022, dimostrando che venne pubblicata già nel mese di giugno 2022 senza riferimenti al Qatar.

La “cover” esiste

Il prodotto esiste veramente ed è acquistabile online non solo nella versione Coca Cola, ci sono anche altre che utilizzano il marchio di Pepsi e di altri marchi di bibite analcoliche. Visto il prezzo di 8,6 sterline cadauna, l’intera operazione proposta risulterebbe assai costosa per una singola lattina di birra da bere durante una partita in Qatar.

Conclusioni

La foto diffusa sui social e da diverse testate giornalistiche non è stata scattata da un tifoso inglese in Qatar. L’immagine viene attualmente condivisa certamente come idea per sfuggire al divieto, mentre questo genere di “cover” esiste da tempo e con diverse varianti.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: