Le attiviste di Mor Dayanisma: «Un’italiana arrestata alla manifestazione contro la violenza sulle donne a Istanbul»

Ieri decine di arresti in Turchia

Una donna italiana sarebbe stata arrestata ieri, 25 novembre, mentre partecipava alla manifestazione per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La protesta era stata vietata dalla prefettura. A denunciare l’accaduto sui social sono le attiviste dell’associazione Mor Dayanisma. «Due donne, dall’Azeirbaigian e dall’Italia, sono ancora detenute e potrebbero essere espulse», scrivono in un post della loro pagina Instagram raccontando che ieri ci sarebbe stata una «violenta repressione della polizia» contro le persone che manifestavano oltre a decine di arresti. Già ieri sera, le prime testimonianze parlavano di un «imponente» schieramento di polizia in tenuta antisommossa che ha bloccato diverse aree della città, dalle rive del Bosforo a piazza Taksim, nonché luogo di elezione delle proteste organizzate dalla popolazione. «Questo Paese è nostro, questo mondo è nostro, il ventunesimo secolo è il secolo delle donne e nulla può cambiarlo», ha dichiarato una manifestante turca. Attualmente, non ci sono ulteriori conferme in merito all’arresto della donna italiana.


Visualizza questo post su Instagram


Continua a leggere su Open

Leggi anche: