Ischia, maltrattamenti su bambini: confermato il divieto di dimora per tre suore

La quarta, suor Marie Georgette Rahasimalala, rimarrà agli arresti domiciliari in un istituto religioso di Roma

Secondo la procura di Napoli, alcune suore dell’istituto religioso Santa Maria della Provvidenza, che si trova proprio a Casamicciola, da giorni al centro della cronaca per il disastro della frana, avrebbero maltrattato alcuni dei bambini ospitati nella struttura. Il tribunale del Riesame ha confermato il divieto di dimora emesso dal gip di Napoli per tre delle quattro suore ritenute responsabili. Per la quarta invece, suor Marie Georgette Rahasimalala, 55 anni, originaria del Madagascar, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Nei giorni scorsi il gip Federica De Bellis le ha concesso di poter essere ai arresti in un istituto religioso di Roma. In uno dei video che dimostrerebbero i maltrattamenti suibiti dai minori, ci sarebbe proprio suor Georgette schiaffeggiare un bimbo di 4 anni e il suo fratellino di 8. La struttura in questione ospita minori in attesa di affidamento, adozione o in affido a seguito di provvedimenti giudiziari, oltre ai minori che vengono accolti a seguito di corrispettivo pagato privatamente dai genitori.


Foto di copertina: ANSA / SALVI MONTI


Continua a leggere su Open

Leggi anche: