Qatar 2022, Olanda fuori dal Mondiale: l’Argentina soffre fino ai rigori e vola in semifinale

La nazionale argentina tornerà in campo il 13 dicembre per la semifinale contro la Croazia

Arriva fino ai rigori la sofferenza dell’Argentina che può finalmente esultare per il passaggio alle semifinali dei Mondiali in Qatar, con l’Olanda che può dire addio al torneo. È Lautaro Martinez a regalare la gioia dell’Albiceleste, firmando il 6-5 all’ultimo tiro dal dischetto a disposizione. Ad aprire le marcature era stato Molina, ex Udinese, spedito in porta da un’intuizione di Messi nel primo tempo, poi il raddoppio nella ripresa della Pulce dal dischetto che spiazza Noppert. Per l’Argentina sembrava fatta, finché Weghorst non ha riaperto la partita all’83’, poi in pieno recupero al 101′ su azione partita da una punizione dal limite, la palla finisce ancora a Weghorst che trova il pareggio. Non sono bastate le provocazioni del ct olandese van Gaal che aveva provato a motivare i suoi sperando nella rivincita del 2014, quando in Brasile la sua Olanda uscì ai rigori proprio contro l’Argentina: «Quel giorno Messi non toccò palla», ha ricordato il tecnico olandese. L’Argentina tornerà in campo il 13 dicembre, quando incontrerà la Croazia in semifinale che ha mandato a casa il Brasile.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: