Mondiali vasca corta a Melbourne, oro per Paltrinieri negli 800 e record del mondo della staffetta 4×50, Franceschi argento

Con un di 7’29”99 SuperGreg ha stabilito anche il record dei campionati. Il quartetto azzurro composto da Lorenzo Mora, Nicolò Martinenghi, Matteo Rivolta e Leonardo Deplano vince con il tempo di 1’29″72

Trionfo di Gregorio Paltrinieri che ha centrato la doppietta, conquistando l’oro anche negli 800 stile uomini dopo i 1500 di ieri ai Mondiali in vasca corta di Melbourne. Si tratta di una medaglia da record visto che è la prima volta che si corre su questa distanza in vasca corta e perché con un tempo di 7’29”99 SuperGreg ha stabilito anche il record dei campionati. «È stata una gara più difficile del previsto, pensavo di fare meno, ma visto anche l’andamento degli altri ho cercato di vincerla. Ho cercato di partire forte, ma non ce l’ho fatto. Ho tirato nella parte finale, è stata una gara più difficile dei 1500 stile. Sono contento di aver portato a casa la medaglia. I record vanno e vengono, l’importante è esserci e vincere», ha detto il nuotatore carpigiano ai microfoni di Sky Sport. Medaglia d’argento per il norvegese Christiansen e bronzo per il francese Fontaine.


L’oro nella staffetta

L’Italia vince anche la medaglia d’oro con nuovo record del mondo nella staffetta 4x50m mista M ai Mondiali di nuoto in vasca corta di Melbourne in Australia. Il quartetto azzurro composto da Lorenzo Mora, Nicolò Martinenghi, Matteo Rivolta e Leonardo Deplano con il tempo di 1’29″72 ha anche stabilito il nuovo primato del mondo. Gli azzurri hanno preceduto gli Stati Uniti, argento e l’Australia (bronzo). Si tratta della quarta medaglia d’oro per l’Italia nella competizione. L’Australia ha invece vinto la medaglia d’oro nella staffetta 4×50 mista femminile. «Niente è scontato in una finale mondiale, con tante squadre al top ma noi lo siamo stati più degli altri. È stato veramente bello, abbiamo ottenuto, con il record del mondo, anche un risultato incredibile», ha detto Mora ai microfoni di Rai Sport subito dopo la gara. L’azzurra Sara Franceschi ha invece la medaglia d’argento nella finale dei 400 misti femminili con il tempo di 4.28.58. Oro alla statunitense Hali Flickinger in 4.26.51 e bronzo alla giapponese Waka Kobori in 4.29.03.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: