Eurovision 2024, lascia anche il giurato della Finlandia: «Non mi sembrava giusto partecipare»

Kaarija non parteciperà alla finale come la sua collega italo-norvegese Alessandra Mele

Ancora una defezione all’Eurovision Song Contest, in una edizione che verrà ricordata anche per le numerose polemiche che l’hanno accompagnata. Dalle manifestazioni pro-Palestina alla clamorosa esclusione del cantante olandese. Dopo il forfait della rappresentante della Norvegia Alessandra Mele, cantante di origini italiane che avrebbe dovuto portare i voti del paese scandinavo, anche il giurato della Finlandia Käärijä lascia. «Ho deciso di non partecipare come portavoce della Finlandia nella giuria nella finale dell’Eurovision di questa sera», ha scritto in una story su Instagram, «esprimere i voti questa sera non mi sembrava la cosa giusta». A differenza della sua collega, che aveva parlato del «genocidio in corso a Gaza», il cantante arrivato secondo lo scorso anno non dà una motivazione precisa.


Leggi anche: