Cinema, morta a 92 anni Anouk Aimée, protagonista in “La Dolce Vita”

Ha recitato anche per Vittorio De Sica e Sidney Lumet. La consacrazione con “Un uomo, una donna” di Claude Lelouch

Si è spenta nella sua Parigi, all’età di 92 anni, l’attrice francese Anouk Aimée, indimenticabile protagonista de “La Dolce Vita” di Federico Fellini, al fianco di Marcello Mastroianni. Fra le pellicole che la videro protagonista, anche “Un uomo, una donna” di Claude Lelouch. Aimée vinse nel 1980 il Prix d’interprétation féminine al Festival di Cannes per il film Salto nel vuoto di Marco Bellocchio. Una delle cento stelle più sexy della storia del cinema, secondo un sondaggio del 1995 condotto da Empire, ha lavorato con registi di fama internazionale come Vittorio De Sica in Il giudizio universale (1961), Sidney Lumet in La virtù sdraiata (1969), oltre che con Fellini. Nel 2002 ricevette il Premio César onorario e nel 2003 l’Orso d’oro alla carriera al Festival di Berlino.


Leggi anche: