Il tribunale condanna la famiglia più ricca del Regno Unito: ha pagato i domestici 7 sterline al giorno per 18 ore di lavoro

Le condanne vanno da quattro a quattro anni e mezzo. Sono stati invece assolti dall’accusa più grave di traffico di esseri umani

Con una fortuna di 37 miliardi, gli Hinduja sono considerati la famiglia più ricca del Regno Unito. Ma avrebbero pagato i loro domestici appena 7 sterline (8 dollari) per lavorare 18 ore al giorno. Secondo l’accusa, avrebbero speso di più per il loro cane. Avrebbero inoltre sottratto i loro passaporti: tre dei loro dipendenti, portati dalla loro nativa India, hanno inoltre denunciato che la famiglia raramente permetteva loro di uscire dal quartiere di Cologny a Ginevra, dove si trova la loro casa. Per questo il tribunale svizzero ha condannato Prakash e Kamal Hinduja, il figlio Ajay e la nuora Namrata, per sfruttamento e lavoro illegale. Anche perché gli importi denunciati non sono nemmeno un decimo di quanto imposto dalla legge svizzera. Le condanne vanno da quattro a quattro anni e mezzo. Sono stati invece assolti dall’accusa più grave di traffico di esseri umani.


La difesa

Gli imputati hanno già annunciato ricorso contro la sentenza. La difesa ha parlato di come i dipendenti fossero «grati agli Hinduja per aver offerto loro una vita migliore». Un quadro decisamente diverso rispetto a quello tratteggiato dall’accusa. I legali dei super-ricchi hanno inoltre sostenuto che i lavoratori ricevevano ampi benefici, non erano tenuti in isolamento ed erano liberi di lasciare la villa. Gli Hinduja devono la loro fortuna all’omonimo Gruppo, multinazionale con interessi nel petrolio, nel gas e nel settore bancario. Possiedono inoltre l’hotel Raffles a Londra. Attualmente, il capofamiglia Kamal è ricoverato in ospedale a Monaco, mentre gli altri tre imputati sono al suo capezzale.


Leggi anche: