È morto lo scrittore Andrea (G.) Pinketts

di OPEN

All’età di 57 anni il giallista sconfitto da una malattia che lo aveva colpito da tempo

Lo scrittore e giornalista Andrea G. Pinketts è morto all’età di 57 anni all’Ospedale Niguarda di Milano. Da tempo malato di tumore, le sue condizioni si sono aggravate nell’ultima settimana. All’anagrafe Andrea Giovanni Rodolfo Pinchetti, era solito attribuire la “G” puntata del nome non a “Giovanni”, ma (scherzosamente) a “genio”. Membro dei cosiddetti “Cannibali”, un gruppo di giovani scrittori attivi nella prima metà degli anni novanta e famosi per i racconti “Gioventù cannibale”, che affrontavano tematiche genericamente pulp, Pinketts prese poi una sua strada personale più orientata verso il noir e il grottesco.

È morto lo scrittore Andrea (G.) Pinketts
Ansa / Andrea G. Pinketts

Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al Maurizio Costanzo Show tornò in TV nel 2001 come inviato della trasmissione “Misteri,” condotta da Raz Degan.  Altrettanto noto per le notti sregolate nella sua Milano, scenario naturale delle sue storie (ma anche per quelle nella Riviera ligure), Pinketts, sigaro sempre in bocca e cappello sempre in testa, come ricorda un amico “non era un uomo che faceva lo scrittore di noir, era il noir”.