Che cos’è il Gps Bug?

di Valerio Berra
Che cos'è il Gps Bug?

Il 6 aprile i sistemi di Gps dovranno essere aggiornati, un passaggio che avviene ogni 1024 settimane. Nessun problema per gli smartphone, gli unici a essere rottamati saranno i navigatori venduti prima del 2000

Aeroporti bloccati, sistemi di sicurezza a terra e analisti finanziari nel panico. Una delle prime paure del terzo millennio, e forse anche una delle prime bufale, è stato il Millennium Bug. Un difetto che avrebbe dovuto bloccare su scala globale i computer di tutto il mondo nella notte del 31 dicembre 1999. Qui i dispositivi elettronici, basati su un calendario a due cifre, sarebbero dovuti passare da 99 a 00, con il rischio di avere problemi nel riconoscere la nuova data. Qualche problema c'è stato, ma sicuramente nessuna catastrofe. 

Prima dello scoccare della mezzanotte il Millennium Bug ha scatenato un ampio immaginario a base di scenari post apocalittici. Ora c'è un nuovo bug che attende gli appassionati di disastri su larga scala, orfani dalla fine del mondo prevista dai Maya. Il 6 aprile il sistema Gps verrà resettato. Un processo che avviene regolarmente ogni 1024 settimane, solo che l'ultima volta che è successo, casualmente proprio nel 1999, non era ancora così diffuso.

Che cos'è il Gps Bug

La notizia di questo reset arriva dai giornali francesi. Le Parisien ha intervistato Vincent Marinier, marketing manager di Tom Tom, che ha spiegato: «È come il contachilometri delle biciclette: quando arrivi a 99.999 km torna a zero perché non riesce a visualizzare più di cinque numeri». Le conseguenze di questo passaggio però non saranno traumatiche, per due motivi.

Il bug può essere risolto con un semplice aggiornamento e soprattutto non inciderà sul funzionamento del Gps. Frédéric Saint-Etienne, direttore della comunicazione di Garmin ha chiarito: «Il dispositivo non dirà di girare a destra invece che a sinistra. Se l'aggiornamento non viene fatto il rischio è che l'ora di arrivo stimata per un percorso non sia esatta».

Il secondo motivo che farà passare in sordina questo Gps Bug è il numero di dispositivi coinvolti. Gli smartphone, che hanno sostituito il posto del navigatore sul cruscotto, faranno tutto in automatico. Bisogna stare più attenti a quelli integrati nell'auto, e chiedere al produttore. Gli unici dispositivi che non potranno assorbire questo aggiornamento saranno i navigatori venduti prima del 2000.