Il ritorno di «Toy Story»: nel quarto capitolo spunta un nuovo personaggio

Realizzato per la prima volta nel 1995 dalla Pixar e distribuito dalla Walt Disney Pictures, fu il primo cartone interamente realizzato in computer grafica. Da quel momento il mondo dell’animazione non sarebbe più stato lo stesso

É pronto il quarto capitolo di Toy Story. Il nuovo trailer è già online, con una carrellata di immagini e un piccolo spoiler: nell'episodio sarà presente un nuovo personaggio, Forky, una forchetta cui sono stati appiccicati due occhietti e una bocca. Il mondo dei giocattoli che prendono vita vi aspetta, di nuovo, dopo 24 anni dal lancio del primo capitolo. La data di uscita nei cinema italiani è fissata per il 27 giugno.

Se il mondo dei cartoni animati è tradizionalmente visto come idilliaco – fatto di prìncipi, principesse, storie d'amore, allegria, buon umore e simpatia – a ribaltare lo schema ci ha pensato Toy Story nel 1995.

Un film che coincide con una delle più grandi fatiche del mondo dell'animazione, realizzata dalla Pixar (nella quale, all'epoca, lavorava Steve Jobs dopo la cacciata dalla Apple) e distribuita dalla Walt Disney Pictures. Il lungometraggio è il primo della produzione mainstream a essere stato realizzato interamente in computer grafica.

Inoltre, con Toy Story finisce l'epoca dei buddy movie (per intenderci: quei film in cui alla fine tutti sono amici e c'è il lieto fine – come nei migliori cartoni animati, appunto). Il film d'animazione è un calderone di giocattoli invidiosi, di bambini inquietanti con l'apparecchio ai denti, terrore esistenziale, depressione e insicurezza. Una rivoluzione narrativa, insomma; una storia conturbante, ma per bambini.

Il ritorno di «Toy Story»: nel quarto capitolo spunta un nuovo personaggio foto 1