Una consigliera comunale di Savona celebra i 100 anni dei Fasci: «I nostri 100 anni di passione!»

di Redazione

In occasione del centenario dei Fasci di Combattimento, Simona Saccone ha celebrato la ricorrenza con un post su Facebook: «100 ed altri 100 ci saranno!» La sindaca Caprioglio: «Chi non si riconosce nei valori della nostra Costituzione dovrebbe dimettersi». 

Il 23 marzo, il centenario della fondazione dei Fasci di Combattimento ha radunato in tutta italia nostalgici del ventennio e reduci. Tra problemi di autorizzazione per le manifestazioni celebrative, e divieti categorici di utilizzare il saluto romano, il "sabato nero" è passato furtivo in svariati punti d'Italia. Chi non si è fatta troppi problemi nel dimostrare il proprio attaccamento all'ideologia fascista è stata la consigliera comunale di Savona Simona Saccone, legata a Fratelli d'Italia.   

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10215947892068918&set=pb.1195737616.-2207520000.1553509683.&type=3&theater

Saccone ha celebrato la ricorrenza con un post su Facebook piuttosto accorato: «I nostri 100 anni di passione!!! 100 ed altri 100 ci saranno!». La consigliera, dirigente regionale per le politiche sociali della Liguria dell'Ugl (Unione Generale del Lavoro), si era schierata anche contro il corteo antirazzista del 19 febbraio a Savona, contestando la presenza di «bandiere della Cgil e del PCI e di altre associazioni di sinistra».

La sindaca di Savona, Ilaria Caprioglio, commenta la vicenda con un post su Facebook, parlando un fatto «di gravità inaudita» e che «configura un reato». La sindaca aggiunge: «Chi non si riconosce nei valori della nostra Costituzione dovrebbe dimettersi dalle Istituzioni che tali valori incarnano». 

Quanto ha pubblicato sui social la consigliera Simona Saccone è di una gravità inaudita e potrebbe configurare un…

Posted by Ilaria Caprioglio on Monday, March 25, 2019