No! Trenitalia o ATM non hanno assunto le Rom come hostess nelle biglietterie automatiche

Circola la foto di tre nomadi di fronte a delle biglietterie automatiche spacciate per «nuove hostess» assunte da Trenitalia per assistere al meglio i clienti. Le macchinette non sono nemmeno di Trenitalia

Il 9 aprile 2019 la pagina Facebook Prima l'Italia pubblica una foto raffigurante tre nomadi di fronte a delle macchinette automatiche per i biglietti dei mezzi pubblici. Secondo i gestori il merito è di Trenitalia:«Elogio a Trenitalia per aver messo delle hostess accanto alle biglietterie automatiche, in modo da poter assistere al meglio i propri clienti». Stessa foto e testo li troviamo anche su Twitter.

No! Trenitalia o ATM non hanno assunto le Rom come hostess nelle biglietterie automatiche foto 1

A parte i soliti commenti infelici del tipo «portatevi un lanciafiamme e usatelo» troviamo qualcuno che ci crede sul serio continuando a parlare di Trenitalia quando quelle macchinette non sono affatto di loro proprietà. Altri utenti, riconoscendole, ha condiviso citando la città di Milano in quanto vengono ritratte le biglietterie automatiche dell'ATM. In entrambi i casi, che sia una o l'altra società, non sono affatto persone da loro assunte e la responsabilità della sicurezza passa attraverso vigili e guardie giurate. Ricordiamo chea febbraio 2019 è stato annunciato un ulteriore collaborazione tra ATM e le forze dell'ordine attraverso le circa 6 mila telecamere installate dall'azienda per il controllo della rete e della flotta. Nell'accordo è previsto anche il rafforzamento del controllo delle stazioni.

Come si è propagata la foto

La foto, così come il riferimento a Trenitalia, non è opera della pagina Facebook Prima l'Italia, troviamo un post simile pubblicato l'otto aprile 2019 da un tal Sandro:«Elogio a Trenitalia che ha preposto personale "hostess" in prossimità delle biglietterie per assistenza clienti sopratutto agli anziani…».

No! Trenitalia o ATM non hanno assunto le Rom come hostess nelle biglietterie automatiche foto 2

Il 6 febbraio 2019 era stata proposta anche dall'account Twitter di Fotografie Segnanti: «Italia, 2019. Trenitalia assume nuove hostess per aiutare i clienti a fare i biglietti. #fotografiesegnanti».

No! Trenitalia o ATM non hanno assunto le Rom come hostess nelle biglietterie automatiche foto 3

Arriviamo al primo febbraio 2018 quando il leghista Giuseppe Bracchi pubblica la foto porgendo una domanda:«Hostess assunte da Trenitalia per aiutare gli anziani con le macchine distributrici di biglietti ?».

No! Trenitalia o ATM non hanno assunto le Rom come hostess nelle biglietterie automatiche foto 4

Quello di Giuseppe Bracchi sembra un copia incolla di un altro post – visto il punto di domanda staccato dalla frase – pubblicato in precedenza da altri utenti il 31 gennaio 2018:

No! Trenitalia o ATM non hanno assunto le Rom come hostess nelle biglietterie automatiche foto 5

Conclusioni

Certe condivisioni sono di fatto diffamatorie quanto assurde nei confronti delle aziende coinvolte, da Trenitalia ad ATM, siccome si sostiene che persone ritenute fastidiose e pericolose vengano assunte o lasciate apposta nelle biglietterie automatiche.Il motivo della rimessa in circolo potrebbe essere quello relativo alle recenti polemiche romane, a partire dai fatti di Torre Maura.

Torre Maura: fiamme e barricate contro i rom. Il comune cede alla barbarie: «Trasferiti altrove»