I romani «festeggiano» sei mesi di chiusura della stazione metro Repubblica

Era il 23 ottobre quando, a causa delle scale mobili “accartocciate”, la stazione ha chiuso i battenti. Da allora altre due fermate sono state chiuse al pubblico 

Che i romani siano dotati di senso dell’umorismo, è fuor di dubbio. E ieri, 23 aprile, ne hanno dato un’ulteriore prova, preparando una torta che ha il sapore di protesta, per “festeggiare” i sei mesi dalla chiusura della stazione della metropolitana in piazza della Repubblica.


I romani «festeggiano» sei mesi di chiusura della stazione metro Repubblica foto 1

Una torta e due candeline in piazza, proprio davanti all’accesso della metro chiusa ormai dallo scorso 23 ottobre. La chiusura della stazione era avvenuta in seguito all'”accartocciamento” di una delle scale mobili, cosa che aveva causato decine di feriti tra i tifosi  del Cska di Mosca.

Da quel giorno la stazione della metropolitana è rimasta chiusa. Nei mesi successivi, sempre per problemi legati al malfunzionamento delle scale mobili, hanno chiuso anche le stazioni di piazza di Spagna e di via Berberini. E tutt’oggi non hanno ancora riaperto. 

Leggi anche: