Di Battista: «Le europee non cambieranno niente. Il governo durerà altri 4 anni»

«Ho incontrato deputati del Pd e di Forza Italia che mi hanno detto ‘state tutti buoni, mi raccomando, non torniamo al voto’». E neanche il M5S lo vuole: ci sono ancora tante cose da fare, dice l’ex deputato grillino arrivando alla manifestazione di chiusura della campagna elettorale

Dopo il voto? Non succederà nulla, nei destini del governo giallo-verde Lega-M5s. Parola di Alessandro Di Battista. L’ex deputato grillino è arrivato in piazza Bocca della verità a Roma per il comizio conclusivo del M5s in vista delle elezioni europee.

«Ho incontrato deputati del Pd e di Forza Italia che mi hanno detto “state tutti buoni, mi raccomando, non torniamo al voto”», dice Di Battista, circondato da sostenitori in fila per selfie e foto ricordo. «Dio ti benedica», gli dice una signora baciandolo, dopo averlo “redarguito” perché il grillino ha “diradato” i suoi interventi su Facebook.

«Neanche il Movimento vuole tornare al voto: ci sono ancora tante cose da fare», dice Alessandro Di Battista. «In estate probabilmente voteremo il taglio dei parlamentari. State tranquilli che, tagliate quelle poltrone, il governo durerà quattro anni».

E poi il conflitto d’interessi: «Se Berlusconi andasse ad Antigua lo porterei io a “cavacecio” (in romanesco ‘sulle spalle’, ndr) così potremmo finalmente superare il problema del conflitto di interessi senza polarizzare il discorso intorno a lui».

Leggi anche: