Maltempo in Lombardia, torrenti esondati tra Brescia e Lecco: evacuate case e aziende, ferrovie in tilt – Il video

A causa dei violenti temporali degli ultimi giorni sono esondati due torrenti: nessun ferito ma case evacuate

Il maltempo che si è abbattuto sulla Lombardia tra ieri, martedì 11, e oggi, mercoledì 12 giugno, ha causato l’esondazione di due torrenti (Varrone e Pioverna). Case e ditte evacuate a Premana, Primaluna e Dervio, in provincia di Lecco. Al momento non risultano persone ferite, ma i Vigili del fuoco da ore stanno intervenendo per sfollare le persone con le case più a rischio.

Il centro abitato di Premana, in alta Valvarrone, è attualmente isolato a causa dello smottamento di fango e detriti e per una serie di esondazioni. Interrotto anche il collegamento tra Premana e Pagnona.

Cosa sta succedendo in Lombardia

Danni nel settore rivierasco nord della provincia di Lecco, in comuni come Dervio, affacciato sul ramo lecchese del Lago di Como. A Dervio, soprattutto nelle vicinanze del corso del torrente Varrone, è in corso l’evacuazione di diverse abitazioni anche per il timore del cedimento di uno sbarramento delle acque a monte. Disposta l’evacuazione delle scuole del paese.

A Como è esondato il lago che ha allagato il Lungolario mentre da Sondrio al Bresciano si registrano oltre 60 interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti e allagamenti. Critica la situazione in località Mazzunno dove, a causa di una frana, sono state evacuate, in via precauzionale, 26 famiglie.

Circolazione dei treni interrotta

Dalle 10.15 interrotta la circolazione dei treni sulla linea Lecco-Tirano/Chiavenna, fra le stazioni di Colico e Delebio e Dervio e Bellano a causa dell’esondazione del fiume Varrone.

Leggi anche: