Migranti, Brescia (M5s) contro la proposta di Fedriga: «Il muro è una coglionata»

Il governatore del Friuli Venezia Giulia aveva proposto di costruire un muro lungo 243 chilometri come barriera anti-migranti a Est

«Una coglionata di proporzioni bibliche, pazzesca! Non servono altre parole. La commento così per derubricarla subito, non possono andare così oltre». Le parole sono quelle di Giuseppe Brescia, presidente della commissione Affari costituzionali alla Camera ed esponente del M5s.

Il post su Facebook di Giuseppe Brescia

La dichiarazione, rilasciata prima all’AdnKronos e poi messa nero su bianco in un post su Facebook, arriva dopo la proposta lanciata dal governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga sulla volontà di costruire un muro lungo 243 chilometri a mo’ di barriera anti-migranti a Est.

L’iniziativa viene spiegata meglio in un’intervista di Fedriga rilasciata al Fatto Quotidiano: «Dobbiamo respingere un fenomeno che attenta alla tranquillità dei nostri concittadini, alla nostra sicurezza», dice.

E poi prosegue: «Noi dobbiamo dare sicurezza ai nostri cittadini. Tranquillità nelle case, decoro nelle pubbliche vie. Ladri, delinquenti di piccolo o grande calibro non ne vogliamo».

Per contro, Brescia commenta così il progetto del governatore: «Questa iniziativa non ha né capo né coda, non se ne dovrebbe nemmeno parlare. Non è in agenda né nel contratto di governo, quelli della Lega non possono spararla sempre più grossa…».

Leggi anche: