Mondiali femminili, Stati Uniti per la quarta volta sul tetto del mondo: battuta l’Olanda 2-0

A segno Rapinoe e Lavelle, che consegnano agli Stati Uniti il quarto mondiale

Gli Stati Uniti hanno battuto l’Olanda e si sono aggiudicate il titolo mondiale per la quarta volta. La finale al Parc Ol di Lione dei Mondiali femminili contro l’Olanda è finita 2-0, con i gol tutti nel secondo tempo della capitana megan Rapinoe al 62′ su rigore e di Rose Lavelle al 69′.

Nelle otto edizioni dei Mondiali di calcio femminili, gli Stati Uniti hanno alzato la Coppa del mondo al cielo quattro volte: nel 1991, nel 1999 e nel 2015. La nazionale a stelle e strisce è sempre salita sul podio collezionando 4 successi, 1 secondo posto e 3 terzi posti.

A caldo la capitana americana Rapinoe ha urlato tutta la sua gioia: «Non riesco a descrivere quello che sto provando, è davvero incredibile. In questo momento siamo un po’ pazze, è una cosa speciale – ha aggiunto – Volevamo solamente vincere. La rete di Lavelle? È stata pericolosa così tante volte, sono orgogliosa di lei, è una superstar».

Sullo stesso tema: