Trova un disegno di Egon Schiele in un negozio dell’usato di New York, vale 100mila dollari

Lo schizzo a matita è stato pagato probabilmente qualche dollaro, ma ne vale 100mila

Chissà da quanto stava lì, tra le stampe e gli acquerelli di un negozio di beneficienza nel Queens, a New York. Si tratta di un disegno inedito di Egon Schiele, celebre pittore austriaco espressionista, che un avventore ha trovato casualmente, rovistando tra gli scaffali. Lo schizzo a matita, che raffigura una ragazza nuda distesa, è stato pagato probabilmente qualche dollaro, ma ne vale 100mila.

Così l’ha valutato Jane Kallir, direttrice della galleria St. Etienne a New York, che è stata la prima a pubblicare nel 1990 una raccolta completa degli schizzi e gli acquerelli del pittore. L’acquirente l’ha contattata un anno fa in maniera anonima, racconta la studiosa alla CNN, inviandole una fotografia dell’opera troppo sfocata per essere valutata.

Foto: Galleria St. Etienne

Sicura comunque al 90% che si trattasse di un’opera autentica, Kallir ha chiesto di ricevere altre foto, diversamente da quanto accade nel 99% delle volte in cui la galleria riceve immagini, quasi sempre falsi o riproduzioni.

Un anno dopo, l’acquirente ha risposto con migliori fotografie, e Kallir ha chiesto di vedere il disegno di persona. «Combaciava perfettamente», ha affermato l’esperta, «sono stata in grado anche di identificare esattamente in quale seduta della modella fu prodotto».

Poco prima di morire di spagnola nel 1918, ha spiegato Kallir, Schiele ha eseguito almeno una ventina di disegni della ragazza e di sua madre: una serie attualmente in mostra al Metropolitan museum of art di New York e al Leopold di Vienna.

Ora il disegno trovato dall’uomo è in vendita nella galleria di Kallir a New York. Se qualcuno lo acquisterà, l’uomo verserà parte della somma a Habitat for Humanity, l’associazione di beneficenza che gestisce il negozio dove l’uomo ha comprato il disegno.

Leggi anche: