Milano Marittima: un nubifragio ha fatto saltare la prima serata di festa della Lega

Tutto rimandato a domani quando interverrà direttamente Matteo Salvini

Un nubifragio ha fatto saltare la serata inaugurale della festa della Lega Romagna a Milano Marittima.

All’evento avrebbero dovuto partecipare il ministro Lorenzo Fontana, il capogruppo Riccardo Molinari e il deputato Andrea Crippa.

Un temporale ha allagato il sottopalco e costretto gli organizzatori a rimandare a domani, quando a intervenire sarà direttamente il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Da qualche giorno la politica si è spostata da Roma a Milano Marittima, in particolare al Papeete Beach, teatro della polemica che da due giorni campeggia su siti e giornali: la moto d’acqua della polizia, il figlio di Salvini, l’agente che lo accompagna a fare un giro.

La polemica sarebbe finita lì se il ministro dell’Interno, il giorno dopo, non avesse apostrofato in malo modo Valerio Lo Muzio, il giornalista di Repubblica che ha ripreso la scena, invitandolo ad andare a riprendere i bambini «visto che le piace tanto».

Leggi anche: