La storia maledetta dei Kennedy, trovata morta la nipote di Bob: sospetta overdose

«Il mondo è un po’ meno bello oggi», ha scritto la nonna, vedova del senatore

L’hanno trovata morta nella ville di famiglia a Cape Cod, penisola del Massachussets e popolare meta balnerare. La nipote di Bob Kennedy, Saoirse, aveva 22 anni, e si trovava nella casa per le vacanze della famiglia. Quando la polizia è entrata nella residenza dove vive la nonna, Ethel Kennedy, vedova del senatore Robert Francis Kennedy, la ragazza era in arresto cardiaco per una probabile overdose, scrive il New York Times.

«I nostri cuori sono distrutti dalla perdita della nostra amata Saoirse» ha affermato Robert Kennedy Jr. in un comunicato a nome della famiglia. «La sua vita era piena di speranza, promesse e amore». Il testo riportava una frase di Ethel, vedova del senatore: «Il mondo è un po’ meno bello oggi».

Figlia di Courtney Kennedy Hill e Michael Paul Hill, la ragazza, prima di iscriversi al Boston College, era la vicepresidente dei Democratici del suo college. Alla Deerfield Academy, aveva scritto sul giornalino della scuola dei suoi problemi di depressione. La sua malattia sarebbe iniziata alle medie, «e resterà con me per il resto della mia vita».

Il padre, Paul Michael Hill, è uno dei quattro uomini che sono stati accusati di essere coinvolto nei bombardamenti dell’esercito repubblicano irlandese. Incarcerato per 15 anni, è stato poi rilasciato quando la giustizia si è resa conto che le accuse erano false. Lui e la madre di Saoirse si sono sposati poco dopo il suo rilascio nel 1993 e separati nel 2006. La ragazza porta un nome gaelico, che significa «libertà».

Leggi anche: