MONDO :

Libia, le forze di Haftar bombardano un matrimonio: 40 morti

Quasi 1100 persone sono rimaste uccise dall’inizio dell’offensiva di Haftar lo scorso aprile

Almeno 40 persone sono morte e 60 sono rimaste ferite (di cui 30 in modo grave) in un raid delle forze del generale Haftar su un ricevimento di nozze nella città di Murzuq, nel sud della Libia. Lo riferisce la tv Arabi21news che cita un parlamentare libico a Tripoli, Rahma Abu Bakr.

Secondo Abu Bakr, gli aerei del generale hanno condotto almeno 4 incursioni sullo stesso ricevimento. Secondo un consigliere comunale, Marzouk Mohamed Omar, un altro aereo ha bombardato il quartiere residenziale di al Kalaa provocando diversi morti. Le forze di Haftar hanno ammesso di aver colpito la città, ma negano di aver preso di mira i civili.

Circa 1100 persone sono rimaste uccise da quando il generale forte della Cirenaica ha lanciato un’offensiva contro la capitale Tripoli e il rivale al Sarraj lo scorso 4 aprile.

L’Unione europea ha chiesto alle parti impegnate nel conflitto di trovare un accordo per una tregua permanente e tornare al tavolo dei negoziati guidati dalle Nazioni Unite.

Sul fronte diplomatico si muove anche la Francia. Domenica, il presidente francese Emmanuel Macron ha avuto dei colloqui con il leader egiziano Abdel Fattah el-Sisi in merito alla situazione in Libia, spingendo per un cessate il fuoco.

Sullo stesso tema: