Napoli: Lozano, la signora e il gioco al rialzo. James dopo Ferragosto

immagine non trovata :(

Il messicano ancora non trova l’accordo. E non dipende dalla compagna…Il punto

A fine mercato saremo soddisfatti. Può essere la chiusa di un romanzo autobiografico, è sicuramente la frase pronunciata qualche giorno fa da Carlo Ancelotti, che aspetta le ciliegine su una torta che ad Aurelio De Laurentiis pare già piacere così.

O, comunque, sembra non esserci fretta di piazzare un’altra spruzzata di zucchero sopraffino prima di Ferragosto, quando la vendita al dettaglio di materia prima pregiata (James su tutti) potrebbe trasformarsi in commercio all’ingrosso.

Lozano e signora…

Se per James la strategia è chiara e conduce a una operazione di sfiancamento delle resistenze del Real per avere il colombiano in semplice prestito con diritto di riscatto, con Hirving Lozano è un altro paio di maniche. E di pantaloni, declinati al femminile.

La dolce metà del messicano, Anna Opp, ha dovuto ricorrere a Instagram, modello Wanda Nara, per chiarire che lei con lo stand-by della posizione del marito nulla c’entra. Nessun divieto o suggerimento a dire No, meglio ribadirlo anche a mezzo social. Della serie ‘Ti seguirei fino in capo al Mondo’.

L’ingaggio e le richieste

In realtà, al netto delle frizioni poi rientrate tra il club e Raiola, la trattativa si è incagliata sulla questione ingaggio. Il brevilineo del Psv era convinto da tempo che il Napoli avrebbe pagato subito la clausola rescissoria da 42 milioni di euro agli olandesi, ma l’attendismo della società lo avrebbe irritato.

Di qui la richiesta d’ingaggio al rialzo, da 3 a quasi 4 milioni di euro a stagione. Farà breccia? Si vedrà, ma Van Bommel che estromette Lozano dalla gara contro il Twente 1-1) e fa sapere che ‘Non avevo bisogno di lui’, offre un prezioso assist al Napoli.

Per ora non c’è l’accordo, ma la sensazione è che, così come per James, il tempo possa essere un alleato degli azzurri. Almeno per un’altra settimana. Poi potrebbe diventare il primo nemico.

Leggi anche:

Foto di copertina Lozano / Ansa