Quel lapsus profetico di Salvini in aprile: «Il governo durerà 4 mesi… scusate, 4 anni»

Certo, un errore. Eppure da aprile alla fine del governo Conte sono passati esattamente quattro mesi

«Questo governo durerà cinque anni». Al suo esordio l’intesa tra Cinque Stelle e Lega era completamente inedita. Due partiti giovani, in forme diverse. Anagraficamente il Movimento 5 Stelle, politicamente la Lega, trasformata dal suo segretario federale in forza nazionalista.

E per questo una delle critiche più diffuse durante questa esperienza di governo è stata proprio sulla tenuta. «Non durerà», dicevano i detrattori. E la risposta arrivava pronta dai tre volti più importanti del governo: Giuseppe Conte, Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno sempre difeso la stabilità dell’esecutivo.

Solo in un unico lapsus fugace, qualcosa è sembrato vacillare nelle loro sicurezze. Lo scorso aprile Matteo Salvini, davanti ai giornalisti aveva detto che il governo sarebbe durato altri «4 mesi», per poi correggersi subito e tarando meglio la rotta su una prospettiva più lunga. I complottisti hanno nuova materia su cui scrivere lunghi post su Facebook. Da quel lapsus sono passati essatamente quattro mesi.

Leggi anche: