«Caro Salvini, mi ricordi mia nonna: smemorata e col rosario in mano», l’ironia del comico palermitano – Il video

Nel suo nuovo sketch Roberto Lipari scherza sul modo di fare del vicepremier leghista

«Caro Matteo Salvini, ti mando questa nota vocale perché sono un tuo grande fan». Inizia così il video di Roberto Lipari, comico palermitano, ex studente di Medicina che nel nuovo sketch invia un messaggio forte e chiaro al vicepremier e ministro dell’Interno.

E lo ha fatto con un video che, in rete, sta riscuotendo un grande successo. «Mi ricordi un po’ mia nonna, stai sempre col rosario in mano e non ti ricordi quello che hai detto fino a cinque minuti prima», il riferimento è all’uso frequente del rosario a fine comizio e alla promessa di restare al governo per cinque anni, intento poi naufragato a causa del suo improvviso dietrofront in pieno agosto.

Il video

La sottile ironia di Roberto Lipari

«Stai mangiando? Sei digiuno? Ti vedo sciupato perché è da una settimana che non posti più immagini di cibo sulla tua pagina». Ironizza così il comico nel video in cui invita il ministro Salvini «a fare la spesa» il prima possibile perché poi «l’Iva andrà al 26% per colpa tua».

Poi, con un filo di sarcasmo, ha provato a spiegare come mai il “Capitano” ha conquistato, in pochi mesi, un vasto consenso: «Ci rubi 49 milioni o fai accordi segreti con la Russia? Noi non penseremo mai di abbandonarti. Noi non penseremo mai. Noi siamo tifosi, questa è la tua fortuna».

Leggi anche: