Greta Thunberg sta per sbarcare negli Stati Uniti: «Vedo le luci di New York»

Partita il 13 agosto, la 16enne sta per arrivare sulle coste statunitensi. Un viaggio difficile, senza toilette né doccia per due settimane: ma per arrivare dall’Europa all’America sono state emesse zero emissioni

Quindicesimo giorno di viaggio, «Terra!» twitta l’attivista svedese, marinaia per mezzo mese. Greta Thunberg è partita dal porto di Plymouth, nel Regno Unito, a bordo dello yacht Malizia II di Pierre Casiraghi. L’obiettivo era raggiungere gli Stati Uniti in un viaggio e zero emissioni: la sedicenne doveva arrivare a New York entro il 23 settembre per partecipare al summit dell’Onu sul clima.

«Vedo le luci di Long Island e di New York». Quando il sole sarà alto nel cielo, Greta Thunberg sarà ormai arrivata presso il ponte Verrazzano. Prima l’attracco sulle ormai prossime coste statunitensi, la piccola attivista, simbolo mondiale della lotta al cambiamento climatico, sarà accolta da una flotta di 17 barche a vela dell’Onu: ognuna rappresenta un obiettivo dello sviluppo sostenibile.

Sullo stesso tema: