Due forti scosse di terremoto a Istanbul, gente in strada. Cade minareto di una moschea

Tre scosse nel giro di tre giorni

Due scosse di terremoto sono state avvertite a Istanbul, a due giorni di distanza dell’episodio del 24 settembre. La prima, di magnitudo 5.8 è stata avvertita a Istanbul attorno alle 14 di oggi 26 settembre, con epicentro nel Mar di Marmara. La seconda, di 4.1, è stata registrata circa mezz’ora dopo.

Secondo il sito del quotidiano Sabah, la scossa ha provocato «momenti di panico» in città, ma non si segnalano feriti. L’unico danno rilevante registrato finora è la caduta della punta di un minareto in una moschea di Avcilar, sulla sponda europea della metropoli sul Bosforo.

https://twitter.com/metesohtaoglu/status/1177186267160879105

Già due giorni fa un terremoto di magnitudo 4.7 era stato registrato nella provincia della metropoli sul Bosforo ma non aveva provocato vittime o danni. Istanbul e la regione di Marmara sono considerate ad alto rischio sismico per la presenza della faglia nord anatolica.

Leggi anche:

Foto copertina: Google maps