Il timelapse del corteo milanese: ed è solo la prima metà! «Una manifestazione chilometrica» – Il video

Tra gli organizzatori si discute sul numero di partecipanti, dovrebbero essere state superate le centomila presenze

«È infinita», commenta un poliziotto con il suo collega. «Siamo chilometrici», ridono due ragazze, a metà del corteo: non riescono a vedere né la testa né la coda della protesta verde che sta paralizzando il centro di Milano. Una manifestazione pacifica, sia chiaro, ma dai numeri che fanno paura.

Tra gli organizzatori si discute sul numero di partecipanti, dovrebbe essere state superate le centomila presenze. Immaginate un fiume di facce colorate e cartelloni, megafoni e cori, che da Porta Garibaldi finiscono a Largo Cairoli, passando per viale Montello, via Legnano, Piccolo Teatro e ancora si alimenta nella zona di piazza Castello.

Due chilometri, forse tre, di ragazzi e adulti che, insieme, manifestano per il clima. Senza contare chi si disperde nelle strade laterali per poi reinserirsi più avanti, nella speranza di raggiungere il risciò e l’albero mobile che gli organizzatori vogliono piantare, simbolicamente, nel cuore di Milano.

Leggi anche