Paola Turci difende Emma Marrone dagli hater

«Emma viene attaccata da chi è vuoto», dice la cantante romana

Due donne, diverse, ma molto simili. Entrambe dedite alla musica. Entrambe hanno dovuto affrontare nella vita sfide molto difficili. Ed entrambe, ultimamente, hanno dovuto fare i conti con i cosiddetti “leoni da tastiera”.

Se di recente Paola Turci è stata insultata per la cicatrice sul volto, il segno che le ha lasciato quel brutto incidente in cui la cantante ha rischiato di perdere la vita, Emma – che è tornata a parlare dopo l’annuncio della malattia – è stata presa di mira da alcuni sostenitori di Matteo Salvini, intervenuto poi per prendere le distanze da quei commenti.

Ed è proprio contro gli hater di Emma che si è scagliata Paola Turci nello studio di Da noi… A Ruota Libera, in onda su Rai 1. Intervistata da Francesca Fialdini, l’insegnante di Amici ha difeso la storica allieva del programma di Maria De Filippi. A suggerire un paragone tra la storia di Paola Turci e quella di Emma, è la stessa conduttrice del programma.

«Emma, come te, è sotto continuo attacco della rete», dice Francesca Fialdini. «Emma è straordinaria. È giovane, ma sembra aver vissuto più vite», risponde Turci.

«Più si esprime quello che si pensa più in questo mondo incredibile dei social vieni attacco. Più sei forte e più vieni attaccato. Emma insegna la determinazione e la volontà. Esprime la sincerità. Questo dà fastidio alle persone. Viene presa di mira da chi non ha nulla, da chi è vuoto», conclude la cantante romana che di recente ha pubblicato anche delle storie su Instagram che secondo i fan potevano riferirsi all’operazione di Emma. Anche se poi Turci ha smentito qualsiasi collegamento.

Leggi anche: