Ferrara, il vicesindaco sale sulla ruspa per festeggiare lo sgombero del campo rom. E poi cancella il video

Quel terreno era occupato da circa trentanni dalla stessa comunità, e ad agosto ne era stata annunciata la rimozione

Il vicesindaco di Ferrara e assessore comunale alla sicurezza Nicola Lodi in un video sulla sua pagina Facebook commenta così lo sgombero definitivo del campo occupato da persone di etnia sinti: «A chi continuava a dire che non sarebbero entrate le ruspe nel campo, oggi sono entrate».

La battaglia per lo sgombero è stato uno dei punti fondamentali della campagna elettorale del neo eletto sindaco leghista Alan Fabbri.

A coronare il momento ci ha pensato proprio il vicesindaco che, in segno di vittoria, è simbolicamente salito su una ruspa – mezzo di trasporto molto caro al capo politico del suo partito, Matteo Salvini – per festeggiare. Il video è stato cancellato in breve tempo dalla sua pagina Facebook.

Il campo, oggetto di sgombero, era occupato da circa trent’anni da una comunità e il primo agosto, per motivi di sicurezza e salute pubblica, ne era stata annunciata l’imminente rimozione.

Le famiglie coinvolte sono dieci, una quarantina di persone, tutti residenti a Ferrara, tra cui diversi bimbi, anziani, disabili e anche bambini con disabilità. Tutti sono stati trasferiti in altre località.

Leggi anche: