Ginnastica artistica, bronzo ai mondiali per le azzurre dopo 69 anni

Le Fate tornano sul podio. Terzo posto dietro a Stati Uniti e Russia

Le azzurre della ginnastica artistica hanno conquistato la medaglia di bronzo ai mondiali in corso a Stoccarda. Un risultato storico per l’Italdonne, che già aveva conquistato il pass per le Olimpiadi 2020 entrando tra le 12 finaliste della rassegna. L’oro è stato vinto dagli Stati Uniti, l’argento è andato alla Russia.

La squadra composta da Giorgia Villa, Alice e Asia D’Amato, Elisa Iorio e Desiree Carofiglio ha chiuso terza con 164,796 punti riportando le azzurre sul podio mondiale dopo 69 anni, non accadeva dai mondiali di Basilea del 1950.

Biles ancora nella storia

Intanto, c’è da registrare anche l’ennesimo successo per Simone Biles. Con l’oro di oggi nella competizione a squadre la ‘stella’ del Team Usa Simone Biles ha portato a 21 il totale dei podi, e quindi delle medaglie, conquistati in occasione dei Mondiali.

Nessuna ginnasta ha ottenuto altrettanto, e a ciò va aggiunto un altro record quello che, su 21 medaglie, 15 sono d’oro. Adesso, tenendo conto che la Biles disputerà a Stoccarda cinque finali individuali, la statunitense punterà a battere il record assoluto di medaglie mondiali, quindi uomini compresi, che attualmente è in possesso del bielorusso Vitaly Scherbo con 23 podi.

Leggi anche: