Carlotta Ferlito, l’oro alle Universiadi è già star sui social: «Si avvera un sogno, ma quanti sacrifici» – L’intervista

«Io non ho fatto il liceo come i miei coetanei e non uscivo la sera perché l’indomani avevo allenamenti. Pensavo di essermi persa chissà cosa e invece…»

«A Napoli ho pianto dalla gioia. Ero contenta, una medaglia d’oro che arrivava dopo un duro periodo di allenamento. Per me si avverava un sogno», a parlare a Open è Carlotta Ferlito, la ginnasta catanese che ha sbaragliato ogni concorrenza e che ha conquistato il gradino più alto delle Universiadi 2019, nella sua specialità, il corpo libero.

L’emozione di Carlotta Ferlito

Una ragazza, classe 1995, che va dritta come un treno: «Vado a mille, forse è anche troppo. Sono un caso “perso”, faccio tantissime cose ogni giorno. Da poco mi sono pure iscritta all’università perché mia madre a un certo punto mi ha detto “o ti svegli o ti svegli”. E ora sto per finire il primo anno». La mamma, per Carlotta, è il pilastro della sua vita: «È schietta ma… un po’ rompiballe».

È andata via di casa a 12 anni

Carlotta Ferlito ha lasciato la sua città, Catania, e la sua famiglia quando aveva ancora 12 anni: prima per trasferirsi a Lissone, comune della provincia di Monza e Brianza, poi a Milano. I suoi genitori non l’hanno mai lasciata da sola, facendo spesso la spola tra Catania e Milano. «Dai 12 ai 20 anni ho sempre vissuto da sola, ora ho un intero appartamento con mia sorella e mio fratello che studiano e lavorano a Milano. Finalmente tutti insieme, recuperiamo il tempo perduto».

I sacrifici e le privazioni

Perché, dietro ai successi di Carlotta Ferlito, non c’è solo un duro allenamento ma anche tanti sacrifici («Quanto mi è mancata la famiglia nei primi anni in cui stavo da sola al Nord…») e privazioni: «Non ho fatto il liceo come i miei coetanei né uscivo molto la sera perché l’indomani avevo allenamenti. Pensavo di essermi persa chissà cosa e invece…».

La ginnasta catanese è l’esempio lampante che «volere è potere» e che «niente è impossibile»: «Bisogna solo fare il primo passo, serve forza di volontà» ci spiega lei.

Una star sui social

carlotta ferlito

Sui social è una star: ha 700mila fan su Instagram e 186mila su Twitter. Una popolarità che, senza dubbio, deve a “Ginnaste – Vite parallele”, una serie in onda su Mtv che le ha permesso di farsi conoscere dal grande pubblico, soprattutto dai giovani: «Un giorno dallo staff del programma mi dissero “Tu bucherai lo schermo”. Io non sapevo nemmeno cosa significava e poi effettivamente è andata così. Pensate che spesso mi dimenticavo di avere le telecamere puntate addosso h24, persino quando piangevo… ».

I “vizi” di Carlotta Ferlito

E c’è tempo per la vita privata? Assolutamente sì. Da qualche mese single, andrà in vacanza all’isola d’Elba e poi a Catania, città a cui è legatissima e dove si rifugia, da buona “terrona”, per rilassarsi, andare al mare e soprattutto per mangiare. «Dico sempre che, per fortuna, ci rimango solo due giorni… Mangio tantissima tavola calda, soprattutto le “cartocciate”, non riesco a farne a meno».

Leggi anche: