Jane Fonda si ispira a Greta, dalla guerra in Vietnam al clima: arrestata mentre protesta

Poco prima dell’arresto Fonda si era rivolta ai manifestanti, definendo quella del clima una «crisi collettiva che ha bisogno di una risposta collettiva»

Arrestata Jane Fonda mentre manifestava a Washington per il clima. L’attrice, 81 anni, è stata ammanettata a portata via insieme ad altre 16 persone che stavano manifestando vicino al Congresso per chiedere azioni contro il cambiamento climatico. Poco prima dell’arresto Fonda si era rivolta ai manifestanti, definendo quella del clima una «crisi collettiva che ha bisogno di una risposta collettiva».

Un atto di alto profilo di disobbedienza civile da parte dell’attrice vincitrice dell’Oscar e attivista contro la Guerra del Vietnam, spiega il New York Times. L’intenzione dell’attrice era quella di manifestare ogni venerdì per il resto dell’anno. Proprio come l’attivista svedese Greta Thunberg a cui l’attrice ha detto di volersi ispirare. Jane Fonda è stata successivamente rilasciata.

Leone d’oro alla carriera a Venezia nel 2017, la due volte premio Oscar – come miglior attrice protagonista nel 1972 per Una squillo per l’ispettore Klute e nel 1979 per Tornando a casa – è stata da giovane un’appassionata attivista politica contro la guerra del Vietnam.

In copertina Jane Fonda al Global Youth Climate Strike di Los Angeles, California, USA, 20 settembre 2019. EPA/David McNew

Leggi anche: