Carfagna e Toti lavorano a un nuovo partito? Riunione a Montecitorio

«Mara mi sembra un po’ delusa, non a suo agio. A me non ha detto che strappa» ha spiegato il governatore ligure al termine dell’incontro

Una ha duramente criticato Forza Italia dopo l’astensione sul voto per la commissione contro l’odio proposta da Liliana Segre. L’altro ha lasciato il partito di Berlusconi pochi mesi fa. Mara Carfagna e Giovanni Toti si sono ritrovati questo pomeriggio alla Camera per una riunione che guarda al futuro, mentre il leader della Lega Salvini attende l’esito delle prossime Regionali.

«Mara mi sembra un po’ delusa, non a suo agio. A me non ha detto che strappa» ha spiegato il governatore ligure al termine dell’incontro. Da mesi la vice-presidente della Camera, che era stata coordinatrice di Forza Italia proprio insieme a Toti, ha manifestato perplessità verso le scelte del partito: dal mancato rinnovamento interno alla partecipazione di Berlusconi alla manifestazione della Lega di piazza San Giovanni.

Ma proprio Toti che ha con Matteo Salvini un ottimo rapporto umano, potrebbe lavorare a occupare uno spazio al centro proprio con Mara Carfagna. Poco più di un mese fa la vice-presidente della Camera aveva organizzato una cena a Roma con esponenti forzisti ‘dissidenti’. Definizione ovviamente respinta dai partecipanti, che guardano però a lei come un riferimento per mosse politiche future.

Leggi anche: