Milan-Napoli, impazza il mercato. Kessie in uscita, strategia Adl per blindare Fabian Ruiz

Non solo Ibra. Kessie piace agli azzurri, ma premono dall’Inghilterra. Intanto lo spagnolo…

Sabato si incrociano a San Siro in un match delicato, in cui il pareggio equivale a una sconfitta e il rischio di precipitare in classifica si fa più che concerto. Milan-Napoli è un viaggio sul sottilissimo filo della tensione, ma anche incrocio di mercato. Non solo Zlatan Ibrahimovic, suggestione azzurra e oggetto del desiderio rossonero (col Bologna, però, favorito). C’è in ballo Franck Kessie, l’ivoriano arrivato a Milano per un bel trentello di milioni di euro e finito in un vicolo cieco. Kessie andrà via a gennaio. Il Napoli lo segue da tempo, ma difficilmente, nonostante ne abbia bisogno in mezzo al campo, Adl tirerà fuori 30 milioni. Più avanti nella corsa al centrocampista c’è il Wolverhampton di Patrick Cutrone (che, a sua volta, potrebbe andare alla Samp). Gli inglesi non hanno problemi a mettere mano al portafoglio e Kessie, stavolta, potrebbe dire sì.

https://www.instagram.com/p/B5Bh6DViob1/

La clausola di Fabian

Ci sono pochi giocatori del Napoli, su tutti Meret, Di Lorenzo e Fabian, a salvarsi in questo inizio stagione deludente degli azzurri. E proprio lo spagnolo, monitorato una settimana sì e l’altra pure dal Barcellona, è diventato il cruccio di Adl, che vuole blindarlo. Il contratto scade nel 2023, ma il presidente del Napoli vuole cautelarsi: pronta l’offerta con adeguamento da 4 milioni di euro a stagione. Lo scoglio? La clausola rescissoria. Il Napoli vorrebbe inserirne una da 180 milioni di euro. Cifra ritenuta alta dall’entourage del calciatore. La trattativa prosegue.

Foto di copertina Ansa