Camera, rissa in Aula sul Mes – il video dello scontro

Lo scontro si è infiammato quando dai banchi del Pd, Piero De Luca ha ricordato che le trattative sul trattato si sono svolte quando la Lega era al governo, provocando la reazione dei leghisti

«Venduti, venduti». I deputati leghisti hanno urlato queste parole alla Camera durante la seduta facendo scoppiare la bagarre in Aula che è degenerata in un vero e proprio scontro tanto da costringere il presidente Roberto Fico a sospendere i lavori. Al centro della bagarre la polemica sul Mes, il fondo salva stati, su cui ha riferito il ministro Gualtieri al Senato.

Lo scontro si è infiammato quando dai banchi del Pd, Piero De Luca ha ricordato che le trattative sul trattato si sono svolte quando la Lega era al governo, provocando la reazione dei leghisti. Il diverbio poi si è esteso anche ai banchi del centrodestra quando hanno visto un deputato di Fi fare un video.

«Durante una discussione sul #MES, deputati della Lega, stimolati da un intervento fazioso di Borghi, partono con una aggressione fisica prima ai danni del Presidente Fico e poi dei deputati della maggioranza!
Uno spettacolo davvero indecoroso! Onorevoli de che?», ha scritto la deputata Patrizia Prestipino.

Leggi anche: