Sondaggi OpenMedia della settimana: ancora in calo il M5S, esordio sotto al 2% per Azione di Calenda

La media delle intenzioni di voto della settimana dal 1 al 7 dicembre

OpenMedia è la media aritmetica settimanale dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open. Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa.

I numeri

Nessuna variazione per i partiti di centrodestra. La Lega è al 32,7% (+0,2%), sostanzialmente stabile. Parte del risultato è dovuto al 34,7% attribuitogli da Tecnè, mentre i valori minimi sono 31,2% per Ixè e 31,5% per Euromedia.

Invece l’istituto diretto da Alessandra Ghisleri segnala una perdita dell’1,5% per il partito di Matteo Salvini. Appare evidente che la strategia di attaccare il premier Conte sul fondo salva-stati Mes non ha dato, al momento, i frutti sperati.

Sorride invece Giorgia Meloni: il suo FdI ha una media del 10%, già all’1%1 pieno per Ixé.

Stabile anche Forza Italia al 6,9%, ma c’è una forte incertezza sul reale valore del partito di Silvio Berlusconi, come dimostrano il disastroso 5,1% registrato da Swg e l’incoraggiante 8,2 % di Tecnè.

Le forze che sostengono il governo, invece, sono in flessione. Il PD deve fronteggiare anche la nascita del partito di Carlo Calenda, Azione, e scende leggermente al di sotto del 19%. Preoccupano però il 17,5% di Euromedia e il 17,7% di Swg.

Forte calo per il M5S (-0,7%) al 15,9%, distante ormai anche dal dato delle elezioni europee, il cui massimo rilevato questa settimana è il 16,3% di Emg. Davvero poca cosa per chi, poco più di un anno fa, toccava punte del 35%.

Arretra ItaliaViva di Matteo Renzi al 4,7% medio (-0,3%), ma precipitato al 3,6% per Ixè e al 4,1% per Tecnè.

Azione, come dicevamo, fa il suo debutto questa settimana nella OpenMedia con l’1,9%. Anche in questo caso come per Forza Italia ci sono però notevoli differenze tra i risultati dei sei istituti analizzati. Si passa dallo 0,7% di Ixè agli interessanti 3,3% di Swg e 2,8% di Euromedia.

Risale leggermente LaSinistra/LeU al 2,4%, stabili +Europa (1,8%) e i Verdi (1,5%).

Leggi anche:

(Istituti considerati: Swg, Tecnè, Ixè, Index Research, Emg, Euromedia )