Il premier etiope riceve il Nobel a Oslo: «La pace è come gli alberi, richiede impegno e pazienza» – Le immagini

Il premier etiope aveva vinto il riconoscimento a ottobre

Il primo ministro dell’Etiopia, Abiy Ahmed Ali, ha ricevuto a Oslo il premio Nobel per la pace che gli era stato assegnato a ottobre scorso per l’accordo di pace raggiunto tra il suo Paese e l’Eritrea.


«Ho affrontato il compito di costruire un ponte di pace – ha detto nel suo discorso di accettazione del riconoscimento – perché questa potesse prosperare, per trasformare le nostre paure in speranze. Abbiamo capito che le nostre nazioni non sono nemiche, ma che siamo stati entrambi vittime di un nemico comune chiamato povertà».

«Per me coltivare la pace è come piantare e far crescere alberi», ha detto ancora Abiy Ahmed Ali. «Proprio come gli alberi hanno bisogno di acqua e di un buon terreno per crescere, così la pace richiede un impegno costante, infinita pazienza e buona volontà per coltivare e raccogliere i suoi frutti».

Ansa,/Hakon Mosvold Larsen | Abiy Ahmed Ali riceve il premio Nobel per la Pace durante la cerimonia di premiazione a Oslo, in Norvegia. 10 dicembre 2019

A ottobre, il premier etiope si era definito onorato per la decisione dell’Accademia norvegese di conferirgli il massimo riconoscimento per la pace. «Possiamo noi prosperare in pace», aveva scritto in un Tweet.

Leggi anche: